Dal 19 gennaio 2013, in armonia con quanto stabilito dall’Unione Europea, sono entrate in vigore nuove norme sulle patenti. L’obiettivo è quello di migliorare il livello di sicurezza stradale e di facilitare la libera circolazione in Europa. Cambia l’aspetto esteriore della patente, che è uguale in tutti i paesi dell’Unione (con tanto di microchip che consente uno scambio immediato di informazioni da un paese all’altro). La novità più eclatante è quella del “patentino”, che è stato promosso a patente “AM”, che può essere conseguita solo in autoscuola o da privatisti e che prevede la perdita di punti in caso di infrazioni. In Italia può essere acquisita a 14 anni, ma abilita alla guida in Europa a 16 anni (salvo diversa prescrizione dei paesi UE). Sale a 24 anni l’età minima per conseguire la patente “A” senza limiti, ma la stessa può essere presa a 20 anni se si è già in possesso di patente “A2”. Infine, il passaggio da una patente all’altra avviene sempre attraverso un esame pratico.

Riteniamo che per il conseguimento del Patentino sia opportuno integrare i corsi di educazione stradale con tematiche quali il corretto uso del mezzo e la consapevolezza della sicurezza attiva e passiva.

Nel 1996 il Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici ha incluso la F.M.I. tra gli enti e le associazioni di comprovata esperienza nel settore della prevenzione e della sicurezza stradale.

Dal 1996 la F.M.I. con i suoi associati, fra questi sono annoverati i soci del Moto Club Bari, è impegnata sulla sicurezza stradale sino a sottoscrivere nel 2007 la Carta Europea della Sicurezza Stradale.

Il Moto Club Bari annovera fra i suoi associati Educatori Stradali FMI e Tutor in Educazione Stradale, disponibili a svolgere presso gli istituti scolastici corsi di educazione stradale completi od integrativi di programmi svolti da altri organismi, quali la Polizia Locale, per il conseguimento di un unico obiettivo: trasmettere le proprie conoscenze ed esperienze acquisite nell’uso pluriennale dei motocicli.

Ultimamente sono sempre più in uso i mezzi di micromobilità elettrica (monopattini, e-bike, hoverboard, segway e monowheel) che saranno sicuramente la mobilità sempre più diffusa nei centri cittadini; dopo un periodo sperimentale verranno introdotte modifiche alle attuali normative di riferimento (circolare 300/2020 e decreto 229/2019)    La Polizia Locale di Bari li ha sintetizzati  in questo video.

Per maggiori dettagli manda un’email a info@motoclub-bari.it

Le nostre esperienze:

PICCOLI Tutor in Educazione Stradale

“PILLOLE DI … SICUREZZA!”   A.S. 2019/2020 –   “PILLOLE DI … SICUREZZA!”   A.S. 2018/2019

“PILLOLE DI … SICUREZZA!”   A.S. 2017/2018